Diventa un family reporter

familyreporter

Elena e Lucrezia, sono le prime due mamme #familyreporter di Around Family!

Cosa sono i #familyreporter ?

Quando dobbiamo muoverci con i bambini (per una gita o per una vacanza) la prima cosa che facciamo è chiedere qualche suggerimento alle mamme e ai papà che conosciamo: perchè niente ci dà più fiducia del loro consiglio spassionato su un posto dove sono già stati.

Un Family Reporter fa proprio questo: ci racconta, ci dà informazioni e dritte (sui pro e i contro) sugli alberghi, i parchi, i ristoranti, i musei e ogni luogo familyfriendly dove è stato insieme ai bambini.

Sono delle mamme (ma anche dei papà) che assieme alla loro famiglia, trascorrono gratuitamente un weekend in una struttura (hotel, agriturismo, B&B) , “provando” i servizi e le attività per i bambini, per farne una recensione.

Chi meglio di una mamma o di un papà puo dirci se quel posto che si definisce “familyfriendly”, lo è davvero?

Children having picnic
E se lo è, per quale età dei bambini è più (o meno) consigliato?
Per esempio: tra i servizi che offre agli ospiti più piccini c’è un modo comodo di preparare pappe e biberon, luoghi sicuri dove sgambettare, un passeggino a disposizione?
E per i bambini più grandi cosa c’è da fare lì? Ci si diverte tanto? Facendo cosa?
E i titolari della struttura sono sono pazienti e attenti ai tempi (e ai bisogni) dei bambini?
Ecco cosa “scopre” un familyreporter.

Dove “vanno” i #familyreporter?

Ci sono strutture, alberghi, parchi, agriturismi, musei, gestiti da persone realmente innamorate del proprio lavoro, che considerano i bambini delle piccole persone da meravigliare, e non delle appendici dei clienti, a cui sfilare la cifra più alta possibile.
Non sono tante in Italia, ma ci sono.

A queste strutture abbiamo chiesto: “preferite le solite comunicazioni commerciali, di cui è pieno il mercato (annunci a pagamento come “la più bella vacanza della vostra vita “, “Nella splendida cornice, ecc. ecc…”) o invece state pensando che far parlare, al posto vostro, una mamma o un papà , che sappiano raccontare davvero la struttura con i suoi pregi (altrimenti non l’avremmo scelta) ma anche con i suoi “difetti” (che poi sono consigli per migliorare), sia la perfetta comunicazione di marketing?

2013-06-30 13.47.54

Be’, la risposta è stata (di alcune strutture) incoraggiante: “mandateceli e noi li ospiteremo volentieri”.

#familyreporter si nasce o si diventa?

Un po’ si nasce: bisogna essere una mamma o un papà che considerano il tempo libero da trascorrere con i propri bambini, un tempo “prezioso”, che non va sprecato.

Bisogna essere dell’idea che quel poco tempo libero che la vita di tutti i giorni ci concede, vada impiegato in attività divertenti ma anche educative, che favoriscano la crescita culturale dei bambini, che soddisfino la loro inesauribile curiosità di capire come funziona il mondo.

Ecco, se siete di quei genitori ai quali si allarga il cuore nel vedere la meraviglia esplodere negli occhi stupiti del vostro bambino quando scopre come funziona davvero il mondo, e siete pronti a dare qualsiasi cosa per provarla di nuovo, allora si,  siete dei familyreporter.

monteneve junior

E ci siete nati, così.

E come si diventa #familyreporter?

Innanzitutto conosciamoci: iscrivetevi ad Around Family leggete la guida e gli itinerari, notate come sono fatte le recensioni e poi cominciate a segnalare luoghi e strutture che già conoscete e che assolutamente consigliereste a genitori come voi.

(Se non ne avete, o se le sole che vi vengono in mente sono i parchi divertimento più famosi d’Italia, non siete dei familyreporter.)

Segnalazione dopo segnalazione entrerete in contatto con Giovanni, Francesca, Chiara, Lucrezia, Elena, Stefania, che vi chiederanno anche di scrivere qualcosa (ma non serve saper scrivere bene, l’importante è saper “vedere e capire bene” – con gli occhi di un bambino e la testa di un adulto) e soprattutto di aiutarci a trovare il meglio che c’è in Italia per i bambini.

Le strutture e i luoghi che ci segnalerete, una volta verificati, saranno pubblicati su Around Family con il vostro nome.

Ed ecco i #familyreporter

Alcuni tra i genitori “segnalatori” (di cui abbiamo pubblicato le recensioni) si sono dimostrati particolarmente attivi (pieni di proposte e di suggerimenti) e molto selettivi nelle strutture che ci hanno indicato: attenti ai particolari per tutte le fasce d’età (troppe scale per un passeggino, troppo noioso dai 6 anni in su, nessuno spazio per bambini al coperto, ecc).
Non ultimo anche ottimi “scrittori”.

I più bravi, in questo caso due mamme, Elena e Lucrezia, saranno nostri #familyreporter a settembre, andando gratuitamente per un weekend, in due family hotel pubblicati su Around Family, per riportarci un “Provato per Voi”:  una recensione realizzata testando il posto …”sul posto”.

AF_adesivo_web

Vuoi diventare anche tu #familyreporter?

Allora salta a bordo con noi: iscriviti qui e scrivici.

We want you!

3 pensieri riguardo “Diventa un family reporter”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...