Viaggio per Famiglie Babbane alla ricerca di Harry Potter e dei suoi luoghi magici

Ecco un magico suggerimento per questa estate!
Un fantastico viaggio di nove giorni sulle tracce del maghetto più famoso del mondo! Dall’Elephant House Coffee Shop di Edimburgo dove “tutto” ha avuto inizio fino al capitolo finale in un albergo della capitale britannica, passando per Diagon Alley, il Castello di Hogsworth, la stazione di Hogsmeade, il binario 9 e 3/4 quarti, la Gringott Bank ed arrivare, infine, ai meravigliosi, stupefacenti Warner Studios dove sono stati girati tutti i capitoli della saga!

Che il viaggio dei  babbani abbia inizio…

EDIMBURGO

Si parte da Edimburgo, capitale della Scozia e luogo di nascita di Harry Potter, o meglio del suo personaggio letterario. J.K. Rawlings ha iniziato a scrivere quello che ancora ignorava fosse il primo capitolo della saga, nella sala da tè Elefant House, nel cuore della città, in un ambiente sul retro che garantisce una bellissima vista sul castello di Edimburgo. A ricordarlo c’è l’immancabile cartello
“The Birtplace of Harry Potter” all’ingresso
.


Castello di Edimburgo
.

Fortezza storica di grande imponenza, è arroccato sopra la città di Castle Rock, proprio come Hogwarts è appollaiato sopra il Lago Nero, la Foresta Proibita e il campo di Quidditch. Il castello merita una visita e per chi vuol subito avere a che fare con strane presenze c’è il tour dei fantasmi della città, che si svolge nei sotterranei del castello.

Grassmarket

Proprio accanto al castello di Edimburgo c’è la zona di Grassmarket: al visitatore potteriano che vi entra un cartello annuncia: “Nessuna ambientazione potrebbe essere più perfetta per una magica scuola di stregoneria e magia della maestosa maestosità gotica di questo quartiere. Non è quindi una sorpresa che JK Rowling abbia selezionato la Scozia come casa di Hogwarts o che diversi luoghi di queste parti siano molto simili a Diagon Alley”.
E in effetti, provate a passeggiare in Victoria Street: vi sembrerà di essere nel film, c’è anche il negozio di scherzi. Vi ricorda qualcosa?

Greyfriars Kirkyard

Jk Rawlings in varie occasioni ha ammesso che uno dei suoi metodi di scelta di nomi curiosi è quello di leggere le lapidi dei cimiteri.
In questo caso tra le lapidi del cimitero di Greyfriars Kirk (proprio dietro Grassmarket), troviamo quelle di Thomas Riddel e di William McGonagall (un po’ difficili da trovare, se proprio ci tenete provate a seguire un gruppo di turisti).  Ancora da queste parti, dietro le mura del cimitero, c’è la George Herriot School con le sue quattro torri ai quattro lati dell’edificio e anche questa scuola ha quattro casate di studenti (me questo è comune in moltissime scuole inglesi e scozzesi). Questa scuola, assieme naturalmente al Castello di Edimburgo, ha ispirato le descrizioni della scuola di Hogwarts.

Il centro storico di Edimburgo

Al Royal Mile una piastrella con le impronte delle mani della Rawlings, mentre al Balmoral Hotel, e precisamente nella meravigliosa e imponente suite numero 552, troviamo le tracce di JK Rawling intenta a scrivere il finale dell’ultimo libro della Saga, i Doni della morte. A ricordarlo due righe autografe sul retro di un busto in marmo di Hermes (un atto di vandalismo autorizzato). Ovviamente per dormire nella suite c’è da pagare un prezzo stratosferico.

Castello di Alnwick

A un’ora e mezza da Edimburgo verso sud, ecco il “Castello del Quidditch”.  Risale almeno all’anno 1100 le sue prime parti furono erette nell’XI secolo dal barone di Alnwick, Yves de Vescy, per fermare le invasioni scozzesi. Oggi è famoso soprattutto come sede del campo di Quidditch dove Harry sfida le altre Case sulla sua Nymbus 2000.
Al castello sono disponibili tour di tutti i tipi,  quelli a tema Harry Potter sono la maggior parte e tra questi imperdibile è il “corso di volo su scopa” con tanto di addestramento, mentre tutto intorno è pieno di famiglie con bambini che si aggirano e si divertono sull’immenso prato in mezzo a personaggi in costume.
…una giornata difficilmente dimenticabile!

YORK

Parco nazionale North York Moor

Uno dei Parchi Nazionali di Inghilterra, noto per i suoi paesaggi battuti dal vento sulle brughiere sterminate. Qui si prende il treno a vapore diretto alla stazione di Goathland, più conosciuta come la stazione di Hogsmeade. Nella vicina York non può mancare una visita alle Shambles, le caratteristiche strade fiancheggiate dai tradizionali edifici a graticcio risalenti al XIV secolo con le sue strade acciottolate che hanno ispirato molte scene cittadine viste nei film.

LONDRA

Ed eccoci a Londra, la città con più tracce “potteriane”.
Si comincia ovviamente con la (vera) stazione di King’s Cross,
dove non poteva non esserci il binario 9 e 3/4.


Un’altra stazione da visitare è quella di St Pancras, una delle più belle del mondo, teatro di tante scene.

Poi l’Australia House, utilizzata – si dice, non è certo – per filmare le scene all’interno della banca Gringott.  

Stazione di Westminster

Ricordate le scene in cui Harry e il signor Weasley usano il tubo per il trasporto in Harry Potter e l’Ordine della Fenice? Sono stati girati in una delle stazioni più trafficate di Londra, la stazione di Westminster mentre sul Lambeth Bridge che si vede in primo piano sono state girate le scene del Nottetempo.

Millennium Bridge

E’ il ponte che viene distrutto dai Mangiamorte all’inizio di Harry Potter e il Principe Mezzosangue.

Leadenhall Market

In Gracechurch Street, utilizzata per rappresentare la zona di Londra vicino a The Leaky Cauldron e Diagon Alley.

THE WARNER STUDIOS

E poco fuori Londra, con gradissima emozione,  ci si immerge finalmente nella TOTALE MAGIA potteriana! Dal refettorio di Hogwarts alla scala con i pilastri colorati di verde per l’effetto chroma key (il verde scompare nelle riprese), dal dormitorio alla sala comune, dallo studio di Silente alla classe di pozioni (con le pentole che si muovono), dalla casa dei Weasley (con i coltelli che affettano e ferri da maglia che fanno maglioni da soli) alla scopa magica (che si solleva e raggiunge la mano dei bimbi), dalla Foresta Proibita alla stazione con il binario 9 e 3/4 e il mitico splendente rosso Hogwarts Espress… e molto molto altro ancora, tanto che non si riesce nemmeno a elencare tutto!

A questo punto, se non avete a disposizione una Passaporta,
o non conoscete incantesimi di Smaterializzazione (oppure se,
semplicemente, siete solo Babbani),
abbiamo un fantastico viaggio organizzato per voi: un tour di nove giorni nella Gran Bretagna potteriana, a cura di The Travel Family, il tour operator specializzato solo in viaggi per famiglie, che tocca tutti i luoghi che abbiamo descritto.

E “specializzato in viaggi per famiglie” vuol dire che tutti gli hotel sono selezionati tra quelli più confortevoli (sia per genitori che per i  bambini), che i costi sono  calcolati proprio per venire incontro alle esigenze delle famiglie, che c’è una guida (italiana) che vi accompagna durante tutto il viaggio e che l’organizzazione delle visite e degli spostamenti  è “tarata” sui tempi e sui bisogni dei bambini:
Zero stress e 100% sicurezza!

Ecco tutte le info sul “TOUR HARRY  POTTER”:
Consigliato per famiglie con bambini a partire dai 5 anni di età.

Quando:
Dal 14 al 22 luglio 2018
oppure
Dal 11 al 19 agosto 2018

Costo:
Camera quadrupla (minimo 2 bambini):
quota partecipazione per persona (adulto/bambino sotto i 16 anni)
14 luglio – 22 luglio: 1.195€
11 agosto – 19 agosto: 1.285€
Camera tripla (minimo 1 bambino):
quote partecipazione per persona (adulto/bambino sotto i 16 anni)
14 luglio – 22 luglio: 1.385€
11 agosto – 19 agosto: 1.495€
Camera doppia:
quote partecipazione per persona (adulto/bambino sotto i 16 anni)
14 luglio – 22 luglio: EUR 1.765
11 agosto – 19 agosto : EUR 1.925

La Quota di Partecipazione comprende:
– 7 pernottamenti con colazione
– 1 pernottamento senza colazione nel Parco Nazionale North York Moors
– Pasti come da programma
– Tour di gruppo per il castello di Hogwarts e Warner Bros Studios
– Treno per la stazione di Goathland
– Transfer in vettura privata dal castello di Hogwarts al Parco Nazionale North York Moors
– Ingressi a: Castello di Hogwarts e Warner Bros Studios
– Attività come da programma
– Assistente dall’Italia con minimo 12 partecipanti
– Assicurazione medico-bagaglio base

La Quota di Partecipazione non comprende
– Voli (quotazione su richiesta)
– Treno da York a Londra (orario da definire sotto data, quotazione su richiesta)
– Transfer da stazione di Londra all’hotel di Londra
– Pasti aggiuntivi non menzionati nel programma
– Permessi per fotocamera e video, dove richiesto
– Lavanderia, telefonate e spese personali
– Qualsiasi altro servizio non menzionato
Ci sono diverse famiglie pronte a partire, volete essere dei nostri?

Mettete scope e bacchette nel vostro baule,
e compilate  il modulo !

Indicate a quale viaggio volete aggregarvi, se a luglio o agosto,
numero di adulti, numero (ed età) dei bambini e riceverete tutte le informazioni al più presto!
P.s.e solo per voi, che  siete amici di Around Family,  c’è anche una piccola sorpresa. 😉

(I tuoi dati sono al sicuro! Non saranno ceduti a terzi per nessun motivo e saranno utilizzati da Around Family esclusivamente per erogare il servizio da te richiesto. Inviando il modulo accetti il trattamento dei dati. Informativa Privacy)

Vuoi restare aggiornato su questa e altre destinazioni proposte da Around  FamilyIscriviti alla Newsletter!

Credit Photo:
Greyfriars Kirkyard. photo by ellecroft.com
Edinburg.org
http://www.thevintagenews.com
worldofwanderlust.com
visitlondon.com

1 commento su “Viaggio per Famiglie Babbane alla ricerca di Harry Potter e dei suoi luoghi magici”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...