Archivi categoria: itinerari

Itinerari di viaggio per scoprire con i bambini località e regioni in modo divertente e a misura di famiglia.

La Memoria dell’acqua. Dormire in un mulino con i bambini

Il contadino portava il grano dal mugnaio, che lo macinava per ricavarne farina. E senza energia, far muovere una macina era impensabile. E per questo ogni mugnaio aveva una macina che si muoveva grazie all’energia prodotta dall’acqua tramite la ruota di un mulino.
Una volta i mulini erano il cuore industriale dell’Italia. Le sorgenti, i torrenti, i fiumi erano l’unica energia disponibile, ecologica e gratuita, per far funzionare telai e macine. Con l’avvento dell’energia elettrica i mulini sono stati progressivamente abbandonati ma oggi conoscono una nuova vita grazie al turismo sostenibile e culturale che ha spinto proprietari e gestori a ristrutturare i mulini per ricavarne alberghi diffusi, bed e breakfast, case vacanze e in alcuni casi lussuosi resort.
Dormire in un mulino significa fare un salto nel passato e soggiornare in una forma alternativa e indimenticabile, soprattutto per i bambini che così possono scoprire il passato e apprendere utili nozioni anche grazie alle visite guidate ed educative che spesso sono abbinate ai soggiorni. In questa panoramica sui mulini d’Italia abbiamo selezionato le strutture che risultato aperte in questo periodo post-covid. Probabilmente ne abbiamo mancato qualcuno e nel caso segnalatecelo nei commenti, saremo felici di ospitarlo.

Continua la lettura di La Memoria dell’acqua. Dormire in un mulino con i bambini

Puglia con i bambini: in Salento tra mare, città, laghi, parchi e castelli

Il Salento, è l’area più a Sud della Puglia, l’estremità del “tacco” d’Italia, quella che separa l’Adriatico dallo Ionio. Famoso per le sue spiagge di sabbia bianchissima e per il suo mare trasparente, è forse la zona più nota della Puglia anche tra i turisti stranieri. Ma considerare il Salento “solo mare” non rende assolutamente giustizia a questo territorio, caratterizzato da una natura rigogliosa, bellezze artistiche e una lunga e antica Storia, il cui capoluogo è la città di Lecce, da cui (in un’oretta al massimo ) si raggiungono tutte le località, i paesini,  le spiagge, i musei, le oasi, i laghi e le cittadine della provincia.
Qui vi raccontiamo tantissime cose da fare e da vedere insieme ai bambini (dalle cittadine alle grotte, dalle riserve naturali ai parchi tematici, dai laghi alle spiagge) e i nostri suggerimenti su dove dormire per scoprire con entusiasmo tutto il Salento insieme ai più piccoli.

Continua la lettura di Puglia con i bambini: in Salento tra mare, città, laghi, parchi e castelli

Puglia con i bambini: alla scoperta della Val d’Itria, da Alberobello a Matera

Insieme al Salento, è forse una delle più note località della Puglia.
A sud del promontorio del Gargano, quando la costa frastagliata lascia il posto ad un panorama più dolce, passando per il Tavoliere delle Puglie, tra le coste pianeggianti e l’altopiano delle Murge, ecco la magnifica  Val d’Itria.
Il territorio tra Bari, Brindisi e Taranto, è la Puglia delle cartoline: quella di Alberobello con i suoi bianchi trulli , di Ostuni detta la Città Bianca, ma anche quella delle masserie, che come piccoli paesi punteggiano uliveti immensi, e di tanti altri luoghi sorprendenti: dai castelli alle spiagge, dalle oasi naturali ai parchi divertimento, per arrivare fino a Matera, che la lambisce appena.
Qui proviamo a darvi un pò di idee, su cosa vedere, cosa fare e dove dormire in Val d’Itria con i bambini, per una vacanza tutta dedicata a questa terra straordinaria.

Continua la lettura di Puglia con i bambini: alla scoperta della Val d’Itria, da Alberobello a Matera

Viaggio in Sicilia con i bambini. Terza tappa: Ortigia e il catanese

Dopo aver visitato la magnifica Palermo e concluso il nostro soggiorno nel barocco ragusano, per chiudere in bellezza il nostro viaggio in Sicilia con i bambini, siamo ripartiti alla volta di Catania e della  Riviera dei Ciclopi. E, dovendo passare da Siracusa, non ci siamo fatti mancare una piccola tappa intermedia: l’isola di Ortigia! Continua la lettura di Viaggio in Sicilia con i bambini. Terza tappa: Ortigia e il catanese

I parchi, le dune, il mare, le miniere: la Toscana della Val Cornia con i bambini

L’ultimo lembo della Costa degli Etruschi, tra Grosseto e Livorno, di fronte all’Isola d’Elba, dalle colline di castagni fino alle dune di sabbia, è conosciuto come Val di Cornia. Un territorio, questo dell’Alta Toscana, dalla bellezza straordinaria e dalla lunghissima Storia, tra il mare delle riserve naturali, le piscine termali etrusche, le miniere sotterranee, i musei, l’acquario e i parchi divertimenti! Per godersi tutto l’anno questi luoghi sorprendenti,  ecco un itinerario a misura di famiglia, pensato per accontentare grandi e piccoli e adatto a tutte le età.

Continua la lettura di I parchi, le dune, il mare, le miniere: la Toscana della Val Cornia con i bambini

Marche con i bambini: grotte di Frasassi, borghi, musei, ghepardi e dinosauri

Avete mai visitato un museo con le mani o incontrato un ghepardo da vicino? Siete mai scesi nelle antiche profondità della terra dopo aver visto un tirannosauro? Nelle Marche, una regione di incredibile bellezza dalle colline fino al mare, si può! Per cominciare a scoprirne un pezzettino, ecco un breve intinerario pensato per le famiglie, che, in pochi chilometri (e in soli tre giorni), vi porterà in luoghi molto diversi, ma entusiasmeranno sia grandi che bambini (e senza stancarsi troppo) con tappe divise per fasce d’età: dall’incontro con gli animali a quello con la Scienza divertente, dai dinosauri alle meravigliose grotte di Frasassi. Dopo questo primo “assaggio” non potrete farne a meno: tornerete ancora nelle Marche! Continua la lettura di Marche con i bambini: grotte di Frasassi, borghi, musei, ghepardi e dinosauri