Pasqua in Umbria

 

castello cavalieri di malta magione

Visitare l’Umbria durante le feste di Pasqua è una ottima occasione per andare in giro per paesini medievali e trovarli in “assetto di festa”. In questo periodo abbondano le manifestazioni, sagre, eventi nelle strade e stradine di paesi densi di storia, architettura, tradizioni.

Il nostro itinerario “per partire subito”  comincia a Scheggino (PG) dove sabato 28 e domenica 29 marzo per tutto il weekend c’è Diamante Nero, mostra mercato dedicata al tartufo nero. Continua a leggere Pasqua in Umbria

Penisola Sorrentina, escursione alla Baia di Ieranto

baia di ieranto

Visitare le grandi bellezze della Penisola Sorrentina sarà un po’ più facile in questa primavera. Si comincia il 21-22 marzo con le Giornate Fai di primavera, quando ai visitatori si aprirà alla vista la meravigliosa Baia di IerantoContinua a leggere Penisola Sorrentina, escursione alla Baia di Ieranto

Trentino per bambini, cosa fare in inverno in Alpe Cimbra da zero a 99 anni

Una montagna family friendly. Un comprensorio da sempre votato all’accoglienza di genitori e bambini. Tante strutture, attrazioni e attività dedicate e riservate alle famiglie.  L’Alpe Cimbra,  il comprensorio Folgaria-Lavarone-Luserna nel Trentino sud orientale al confine con il Friuli Venezia Giulia, a venti minuti da Trento e dal casello autostradale di Rovereto, è una delle soluzioni ottimali per una vacanza sulla neve con i bambiniContinua a leggere Trentino per bambini, cosa fare in inverno in Alpe Cimbra da zero a 99 anni

Trentino per bambini: le Dolomiti family di San Martino di Castrozza

Vorreste fare una settimana bianca con i bambini al seguito e vorreste andare sul sicuro, certi che si divertiranno in un ambiente su misura per loro? Cercate un luogo che sia ricco di piste, ma anche di cose da fare extra sci? Volete un hotel con servizi family, magari tutto o quasi inclusive, ma anche con eventi e cose carine da fare in zona? Rilassatevi, non state chiedendo la luna, tutti questi desideri si possono realizzare: basta sapere dove andare.

Continua a leggere Trentino per bambini: le Dolomiti family di San Martino di Castrozza

FUGA DALLA PAZZA FOLLA: UNA VACANZA ESTIVA IMMERSI NELLA NATURA. 1

PRIMA PUNTATA: Il SUD.

Per alcuni di noi, la vera vacanza è fuggire dai rumori, dallo stress         e da una vita sempre di corsa.
Rallentare, ascoltare, annusare, assaggiare…                                                  E scoprire uno spazio-tempo diverso dalla città… più semplice.
E soprattutto per dare ai bambini la possibilità di respirare aria buona, giocare come un tempo, con bastoncini e conchiglie, di arrampicarsi sugli alberi o cercare granchietti.
Per chi ama una vacanza così e cerca una vera “pausa”, ecco i suggerimenti di Around Family: mare, montagna, fiumi e campagne da Nord a Sud (tutti, come sempre, garantiti “familyfriendly”).

A voi la scelta….
                                                       CAMPANIA

Agriturismo “Le Tore”-Massa Lubrense ( NA) (2-12 anni)

SUD- Le Tore
La Masseria Le Tore è un agriturismo nella penisola sorrentina, a poca distanza da Positano e dall’area marina protetta di Punta Campanella: un agriturismo consigliato alle famiglie che apprezzano le aziende agricole che conservano i loro tratti originari, con poche concessioni alle dotazioni tipiche del turismo di massa. La masseria è ancora quella originaria dell’800 con otto camere molto grandi (senza tv) e un appartamento, circondata da meleti, vigneti, oliveti, orti e boschi. Colazione in giardino a base di marmellate prodotte in loco. Si possono scegliere tante cose da fare: si può andare a Positano, a Capri e Amalfi in battello (vengono a prendere gi ospiti direttamente in masseria) o a visitare posti speciali come la Baia di Ieranto o semplicemente in spiaggia (a 8 km, circa venti minuti di auto). Ma si può anche restare in agriturismo: passeggiate nella natura, solarium, tavolo da ping pong, sala lettura, fattoria con animali (i bimbi possono partecipare ad alcune attività in fattoria) e grandi prati. Fascia di prezzo: camera con colazione 45€-55€, appartamento a settimana 500€-800€, cena a richiesta 25€-35€. Sconti bambini: da 2 a 6 anni 50% sconto, da 7 a 10 30% sconto.Qui recensione e dettagli per fasce d’età : http://bit.ly/1hVzbUk

Villaggio La Francesca – Scario (SA) (2-12 anni)

SUD La FrancescaLa Francesca si trova nel Cilento, sulla soglia della Riserva Marina degli Infreschi e della Masseta, in un bosco mediterraneo. Continua a leggere FUGA DALLA PAZZA FOLLA: UNA VACANZA ESTIVA IMMERSI NELLA NATURA. 1

Ostello del Po, un eco-weekend in Piemonte, con i bambini alle sorgenti del fiume

monviso

Siamo nel Piemonte occidentale, nel parco fluviale del Po, dove il fiume più famoso d’Italia comincia la sua corsa verso il Mare Adriatico attraversando tutta la Pianura Padana. Siamo ai piedi del Monviso e nel cuore delle bellezze paesaggistiche ed artistiche del cuneese: la basilica di Staffarda, il castello di Manta, Saluzzo, le Langhe e in un distretto gastronomico d’eccellenza con Barolo e il suo vino e Alba con il tartufo e il cioccolato.

Proprio all’interno del parco fluviale, poco fuori il comune di Saluzzo, c’è l’Ostello del Po, un B&B con ristorante gestito da una giovane famiglia, Andrea e Virginia con il piccolo Sami.

ostello del po

E’ indicato e lo consigliamo a chi apprezza il turismo sostenibile, le sistemazioni spartane ma accoglienti e un’atmosfera informale. E’ un Ostello perché la struttura comprende camerate con più letti adatte ai gruppi ma anche alle famiglie che qui possono trovarsi bene, in particolare gruppi di due o più famiglie con truppa di bambini al seguito che qui possono dormire assieme nelle camerate, mentre i genitori possono usufruire di due camere, una doppia e una da 4, con gli abituali confort.

camerate

L’Ostello dispone di 1 camera matrimoniale + letto aggiunto e camere con letti a castello 4, 6, 8 e 10 posti (con bagno in comune con 2 lavabi, 2 water 2 docce). Il ristorante/trattoria propone pranzi, cene, colazioni, merende, buffet con piatti italiani e regionali reinterpretati dalla tradizione peruviana con utilizzo di verdure e aromi a Km zero.

Durante queste feste di Natale, e nei mesi di gennaio e febbraio l’Ostello è convenzionato con gli impianti sciistici di Pontechianale/Crissolo e può essere un’occasione per fare il battesimo della neve ai piccoli mentre i più grandi possono sciare sulle piste di un complesso piccolo ma privo del solito caos degli impianti più titolati.

neve pontechianale-crissolo

L’offerta di questi giorni è incredibilmente accessibile: un pernottamento all’Ostello costa 33 €/persona invece che 38; e in mezza pensione a 43 €/persona invece che 50 e nel prezzo sono compresi gli ski pass giornalieri! Bambini fino ai 14 anni: 24 euro skipass + pernottamento; aumentati a 32€ in mezza pensione. Minori 5 anni: gratis skipass e gratis pernottamento! In pratica una famiglia di 2+ 2 paga 105 euro per 4 pernottamenti e 4 skipass…e 140 in mezza pensione per tutti e 4.

Ostello del Po stanza doppia

Cosa fare nei dintorni. Anzitutto le bellezze artistiche (Staffarda, il castello di Manta, Saluzzo), per le proposte enogastronomiche (Barolo, le Langhe, Alba con il tartufo e il cioccolato, la carne e i fritti misti alla piemontese..) e il turismo d’avventura (MTB, paracadutismo, rafting, trekking e arrampicate) e naturalistico (la montagna, i laghi, i fiumi e gli animali).

Abbazia di Staffarda
Abbazia di Staffarda
lago di pontechianale
Lago di Pontechianale

In Ostello organizzano attività per bambini come le Escursioni con l’Asino: attività assistite con asini, percorsi di sostegno e benessere, onodidattica, educazione alla natura, “asin’arte”, passeggiate, nella magnifica cornice di Castellar.

E per i più avventurosi Rafting e Kayak partendo direttamente dall’Ostello per affrontare un entusiasmante avventura in compagnia di esperte guide.

animation 49

Se vi va di farci un salto, prenotate tramite noi o comunque dite loro che vi mandiamo noi. Andrea e Virginia avranno una sorpresa per voi.

Quando Babbo Natale è troppo occupato

folla a montecatini

A Natale l’Italia si scopre piena di case, villaggi, castelli di Babbo Natale, tutti con i loro “titolari” che aspettano i bambini per mostrare loro slitte, renne, e soprattutto giocattoli. Sono così tante le abitazioni del Babbo più famoso e più amato dai bambini e gli eventi che ne derivano che scegliere e consigliare la casa più bella e/o più divertente e suggestiva, è impresa ardua.  Continua a leggere Quando Babbo Natale è troppo occupato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: